CHI SIAMO

 

Pingelap è un progetto di creazione artistica rivolto a bambini e ragazzi che promuove laboratori e progetti speciali pensati per essere inseriti nella programmazione di festival, teatri, musei, biblioteche, e nell’offerta formativa delle istituzioni scolastiche.

Il nostro nome prende spunto da una piccolissima isola sperduta i cui abitanti non possono visualizzare i colori. Il loro mondo è grigio, ma i daltonici di Pingelap dicono di riuscire a vedere una molteplicità di gradazioni di luminosità e si indignano ogni volta che sentono le stupide chiacchiere sulla magnificenza dei colori che – ai loro occhi – distraggono solo dall’essenziale: dalla ricchezza delle forme, delle ombre, della struttura e dei contrasti.

Con il progetto Pingelap intendiamo quindi promuovere una nuova modalità di vedere ed esplorare il mondo, sviluppando capacità di osservazione e di ascolto in grado di cogliere dettagli e rivelare sfumature nascoste.

 

Pingelap propone laboratori sulle forme e i linguaggi dell'arte e del movimento su temi legati a storie fanta-scientifiche, alla città, alle mappe, alla natura. I progetti ideati dai nostri esperti in didattica delle arti stimolano la sensibilità artistica e aiutano ad ampliare le autonomie espressive dei bambini/ragazzi attraverso pratiche di manipolazione di materiali e percorsi di sperimentazione corporea.

Per l’ideazione delle nostre proposte didattiche attingiamo da diversi ambiti (arte visiva, performance, danza educativa, musica) e queste si declinano attraverso attività di movimento, esplorazioni urbane, mappature soggettive, costruzione e co-creazione. L’approccio a diretto contatto con lo spazio e le proprie percezioni, danno vita a laboratori, processi creativi e forme non convenzionali e inaspettate.

Le attività si differenziano a seconda del contesto - scuola, teatro, festival - ma con lo scopo unanime di contribuire allo sviluppo delle conoscenze e abilità percettive dei bambini e dei ragazzi.

Per le sue caratteristiche così ibride, le attività di Pingelap sviluppano competenze trasversali alla programmazione didattica di arte, musica, educazione alla corporeità, pre-scrittura e scrittura, matematica e scienze.

Pingelap è un progetto ideato da Alessandro Carboni - artista visivo e performer - e Chiara Castaldini - artista di danza in contesti educativi - in collaborazione con Rita Favaretto. Le rispettive esperienze si sono fuse per definire i nostri progetti.

Alessandro Carboni - artista visivo, performer e ricercatore

Artista visuale e coreografo la cui pratica è situata tra le arti performative e la coreografia. Dopo diversi anni di studi e ricerche in Italia e all’estero, nel campo delle arti visive, dei media creativi e delle arti dello spettacolo, ha sviluppato una pratica interdisciplinare focalizzata sulla produzione di progetti performativi e installativi. I suoi lavori sono stati presentati a livello internazionale in musei, gallerie d'arte, festival di danza e teatro contemporanei.
Come docente e formatore, ha dedicato le sue ricerche allo sviluppo di metodi e processi creativi in ambito artistico, sociale di educazione all’impresa e innovazione, scolastico di ogni ordine e grado, e dell’aggiornamento per gli insegnanti. Ha tenuto lezioni, corsi e conferenze in numerose istituzioni accademiche e non accademiche.
https://www.alessandro-carboni.com/

Chiara Castaldini - artista di danza in contesti educativi

Danzatrice e insegnante di danza contemporanea, si occupa di arte e movimento in contesti educativi. Diplomata in Arte, Danza e Performance presso l’Università Franche-Comté di Besançon (FR) e al Corso Nazionale di Perfezionamento per Danzeducatori® Mousiké, da molti anni a Bologna conduce attività laboratoriali di danza educativa per la scuola dell’Infanzia e Primaria, nel contesto sociale e intergenerazionale. Si occupa di formazione e ricerca in Danza Educativa ed è docente ai corsi di aggiornamento per insegnanti di Scuola dell’Infanzia e Primaria. Attualmente è insegnante di danza contemporanea, danza creativa e composizione coreografica presso Almadanza (Bologna) dove mette particolare cura verso progetti rivolti a giovanissimi danzatori.

https://castaldinichi.wordpress.com.

Rita Favaretto - artista di danza in contesti educativi

E' Danzeducatrice® e insegnante di danza. Laureata in Lingue e letterature straniere, nel 2017 perfeziona i suoi studi frequentando il Corso per Danzeducatore di II livello presso il centro Mousiké di Bologna, con il quale ha collaborato per molti anni conducendo laboratori di danza educativa in numerose scuole dell’infanzia e primarie di Bologna e provincia, e dove ha insegnato danza creativa, propedeutica contemporanea e classica. Nel 2015 diventa mamma e si appassiona sempre di più ai laboratori di danza creativa rivolti ai piccolissimi accompagnati dai genitori, avviando collaborazioni con il centro Nunù per l'infanzia e il quartiere Savena di Bologna. Interessata ad approfondire l’aspetto della stretta relazione tra danza e musica, nel 2018 frequenta il corso di  MusicaInMovimento (tecnica Dalcroze) e attualmente collabora con alcuni musicisti per proseguire la sua ricerca.

8cdc59ae87e6c209675d1f19e6571aad_edited.jpg